Comune di Bitonto

Una festa di carnevale all'insegna dello sport per i bambini. Giovedì 27 in Villa a Bitonto

Una festa di carnevale all’insegna dello sport e del sano divertimento.
È la proposta dell’iniziativa “Sport in maschera e clown. È Carnevale”, che, nell’ambito del progetto comunale “Salute, Sport, Ambiente”, chiamerà a raccolta giovedì 27 febbraio (a partire dalle 9 alle 12,30) nella Villa comunale di Bitonto circa 200 alunni delle quarte classi delle scuole primarie cittadine.
La manifestazione si realizza sotto l’egida dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia e del Comune di Bitonto (Assessorati alla Cultura, alla Pubblica istruzione, allo Sport, all’Ambiente e IV Commissione consiliare), coinvolge sette istituzioni scolastiche (1° Circolo didattico “Fornelli”, Istituti Comprensivi “Caiati-Rogadeo”, “Cassano-De Renzio”, “don Tonino Bello”, “Modugno-Rutigliano”, “Sylos”, Istituto Paritario “Sacro Cuore”) e si avvale della collaborazione di alcune società sportive cittadine (ASD Volley, ASD Dance Emotion, USD Olimpia Torrione, ASD Omnia, Omnia Golf, ASD Karate Club, ASD Virtus Bitonto, ASD Velosprint, Polisportiva Elos e ASD LIM - Laureati in Movimento).
Il progetto “Salute, Sport, Ambiente”, attivo a Bitonto da quattro anni, punta a promuovere tra gli alunni delle scuole primarie uno stile di vita basato sul rispetto dell’ambiente e delle regole di una sana ed equilibrata alimentazione, capace di mettere al centro dei bisogni quotidiani le attività motorie e fisiche dei bambini.
Giovedì, dopo la sfilata di apertura, che in partenza da piazza Moro raggiungerà la Villa comunale intorno alle 9.45, gli alunni, guidati dai loro insegnanti, dai tutor dell’area motoria e dai giovani laureati dell’ASD LIM, saranno protagonisti di vari giochi (Abbassa la parrucca, Pulcinella e Colombina, Clown cestista, Il gatto e la volpe, Maschere saltellanti, I cantoni) intervallati da esibizioni di baby dance curati dall’ASD Dance Emotion, impegnata anche in una performance a tema.
Previste inoltre una pausa colazione, rigorosamente a base di frutta, e la premiazione delle maschere (maschile e femminile) più originali.
Tra gli spettatori è annunciata la presenza del Sindaco e di vari rappresentanti dell’Amministrazione comunale.