Comune di Bitonto

Domani Bitonto Cortili Aperti 2014. Visite guidate in 40 luoghi storici, mostre e performance artistiche e musicali

Si rinnova domani a Bitonto l’appuntamento con “Cortili Aperti”, la manifestazione promossa da Comune e ADSI (Associazione Dimore Storiche Italiane) per la valorizzazione dell’ingente patrimonio storico-artistico rappresentato dai palazzi storici in Italia. Bitonto è una delle quattro città scelte dall’ADSI in Puglia e può vantare la più corposa “offerta” con l’apertura di oltre 40 luoghi da visitare, tra palazzi storici, chiostri, musei e giardini, di importanza storico–artistica, lungo tre itinerari (centro antico, borgo ottocentesco e dintorni). Coinvolti nell’iniziativa una ventina di docenti e 400 studenti di sei scuole superiori cittadine, i quali saranno "ciceroni" illustrando in loco le schede storiche sui palazzi e animeranno la manifestazione con circa sessanta performance musicali. L’apertura al pubblico dei cortili per le visite guidate sarà dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 21.

ITINERARI
(tutti i siti sono geolocalizzati nella “Mappa” dell’app gratuita Bitonto 2.0 per iOS e Android)
Nel centro storico saranno visitabili:
Palazzo Sylos Sersale, piazza Sylos Sersale 3; Chiesa di S. Pietro Nuovo, Vico Storto S. Pietro Nuovo 6; Museo della civiltà contadina, via SS. Medici 7; Palazzo Cioffrese, via Amedeo 28; Arco Pinto, Corte Pinto ang. Via Amedeo 21; Palazzo de Ferraris Regna, piazza Cavour 8; Palazzo Sylos Calò, *** via G. Rogadeo 14; Episcopio Cattedrale, corte Vescovado 3; Museo Diocesano, Cortile Vescovado 2; Cappella Bove - S. Maria della Pietà, Via G. Rogadeo 30; Palazzo Bove, via G. Rogadeo 46; Cappella Rogadeo - S. Anna, Via G. Rogadeo 50; Palazzo Rogadeo, via G. Rogadeo 52; Palazzo Giannone Alitti, piazza Cattedrale 23; Cortile San Nicola, Piazza Cattedrale 34; Palazzo de Lerma, piazza Cattedrale 34; Palazzo Barone Gentile Sisto, via Robustina 41; Palazzo Gentile Labini Sylos, via Ambrosi 42; Cappella dei Misteri, via Ambrosi,16; Palazzo Martucci Zecca, via Termite 41; Palazzo Bove Planelli, via Termite 17; Palazzo Planelli Sylos, via Planelli 37; Palazzo Vulpano, via A. Planelli 51; Palazzo Scaraggi Sylos Calò, via Planelli 40; Casa Santorelli, via V. Rogadeo 35; Giardini Pensili, piazza Minerva - via F. Aporti 1; Chiostro San Francesco d’Assisi,  via F. Aporti 15; Sacrestia S. Francesco d’Assisi, via F. Aporti 15; Teatro Traetta, largo Teatro 17; Torrione Angioino, piazza Marconi 8.
Nel borgo ottocentesco apertura al pubblico per:
Palazzo Pannone Ferrara, piazza Marconi 18; Cappella San Matteo, piazza Moro 28; Palazzo Ventafridda,* via Traetta 5; Palazzo de Marinis, via Traetta 6; Palazzo de Michele Rolli Ranieri, c.so V. Emanuele 36; Palazzo Zaza, c. so V. Emanuele 52; Palazzo Gentile, c.so V. Emanuele 41; Museo archeologico della fondazione de Palo Ungano, via Mazzini 44.
Nei dintorni della città visite guidate a:
Chiostro Convento Cappuccini, ** via Traetta 214; Chiostro S. Leone,** viale Giovanni XXIII 121; Chiostro Santa Teresa, piazza C. Sylos 6; Chiostro Ist. M. Cristina di Savoia, piazza Ferdinando II di Borbone 18. (Bus navetta da piazza Marconi dalle 16 alle 21).
* Il cortile del Palazzo Ventafridda rimarrà aperto solo dalle ore 10:00 alle ore 13:00.
** Il Chiostro Convento Cappuccini e Chiostro San Leone saranno aperti dalle 16 alle 21.
*** Palazzo Sylos - Calò rimarrà aperto fino alle 20.

MOMENTI MUSICALI [*]
ore 10-13 / 17-21
Palazzo Rogadeo (Biblioteca Comunale) - a cura dell'ITT "A. Volta"
Cortile San Nicola - a cura dell'ITC "V. Giordano"
Torrione Angioino - a cura del Liceo Classico Linguistico "C. Sylos"
Teatro Traetta - a cura del Liceo Scientifico "G. Galilei"
Chiostro San Pietro Nuovo - The Endless (gruppo interscolastico B. C. A. 2013).
[*]Tutte le animazioni musicali sono curate dal m° Vito Vittorio Desantis.

ALTRE PERFORMANCE
Palazzo Vulpano - Live show di Piergiorgio Meola - Personale di pittura di Cecilia Mangini
Palazzo Giannone Alitti - Colloquio con Domenico Schiraldi, archelogo e giornalista, autore del libro "Il Corteo dei Nobili. Genealogie di dodici casati illustri bitontini".