Comune di Bitonto

Sportello "tributi minori" a Palazzo di Città da lunedì 2 febbraio. Le indicazioni utili per i contribuenti interessati

Come già annunciato, da lunedì 2 febbraio per i "tributi minori" (imposta comunale sulla pubblicità, diritti sulle pubbliche affissioni, canone di occupazione spazi ed aree pubbliche, tassa rifiuti giornaliera) sarà operativo uno sportello a Palazzo di Città (Settore Finanziario - primo piano).
Con l'internalizzazione del servizio, saranno, dunque, gli uffici comunali ad occuparsi direttamente della gestione dei tributi minori, subentrando all'Inpa SpA.
Lo sportello sarà aperto al pubblico il lunedì e il mercoledì dalle 9 alle 13 e il giovedì pomeriggio dalle 15 alle 17,30. Attivati tre canali di contatto: telefono (0803716118), fax (0802140711) e posta elettronica (tributiminori@comune.bitonto.ba.it). Per i contribuenti interessati sarà, pertanto, possibile contattare lo sportello attraverso uno dei tre canali, per ottenere informazioni e il conteggio dei tributi, che potranno versare prima di presentarsi allo sportello, ottimizzando i tempi di accesso al servizio. A proposito di versamenti, è importante fare attenzione a non utilizzare i vecchi bollettini che riportano il numero di conto corrente corrispondente all'Inpa SpA, non più valido.

L'assessore alle risorse finanziarie, Michele Daucelli, esprime soddisfazione per l'avvio operativo dello sportello che "rappresenta l'ennesimo obiettivo raggiunto dall'Amministrazione Abbaticchio. Dopo l'internalizzazione dei tributi maggiori, a partire dal 1° gennaio 2014, e la successiva digitalizzazione del settore con il varo della piattaforma Bitonto Digitale, oggi con l'apertura dello sportello per i tributi minori si completa la piena internalizzazione della gestione dei tributi comunali, che è fonte di ottimizzazione per l'Ente in termini di efficacia e di efficienza".
"Ben presto - aggiunge Daucelli - anche i tributi minori confluiranno nella piattaforma Bitonto Digitale, che nasce con l'obiettivo di semplificare e rendere più diretto il rapporto tra Comune e contribuenti".