Comune di Bitonto

Patto stabilità regionalizzato 2015: sbloccati 58 milioni di spesa per 50 comuni pugliesi. A Bitonto 441mila euro

Sono 50 i comuni pugliesi che per effetto dell’attuazione del patto di stabilità regionale verticale "incentivato" 2015, miglioreranno il proprio saldo finanziario e aumenteranno la propria capacità di spesa per € 58.189.25,00
Con determina n.12/2015, il Servizio bilancio e contabilità della Regione ha reso noto il riparto tra Comuni, Province e Città metropolitana, degli spazi finanziari resi disponibili dalla stessa Regione, a seguito dell'accordo definitivo siglato il 17 aprile 2015 per l’attuazione del PdS regionalizzato anno 2015.  Gli spazi finanziari della Regione sono ceduti ai sensi dell'articolo 1, comma 484, della legge 190/2014 (Legge stabilità), e sono ripartiti per il 75% ai Comuni e per il 25% alle Province e alla Città Metropolitana di Bari. Tali spazi, sono utilizzati dagli enti locali beneficiari, esclusivamente per pagare i debiti commerciali, di parte capitale, maturati fino al 30 giugno 2014.
A tal proposito, Anci Puglia, ha chiesto la modifica del comma 484 della Legge stabilità 2015, nel senso di estendere al 31/12/2014, il limite temporale per riconoscimento debiti commerciali di quota capitale dei Comuni, con la possibilità di pagare, in genere, spese in conto capitale e non solo quelle rivenienti da debiti commerciali.  La proposta è stata formalizzata da Anci Nazionale al Governo e dovrebbe essere recepita nel Decreto finanza locale, di cui tutta l’associazione auspica imminente adozione.
Lo spazio finanziario assegnato al Comune di Bitonto è di 441mila euro.


da ANCI PUGLIA (Bari, 5 maggio 2015)