Comune di Bitonto

Al Comune di Bitonto defibrillatori e corsi BLSD dalla Regione...

Il Presidente uscente della Regione Puglia, Nichi Vendola, e il neo eletto Presidente, Michele Emiliano, hanno consegnato questa mattina  i primi defibrillatori, previsti dal “Progetto regionale Deep Impact”, ai sindaci di dieci comuni pugliesi (Bitonto e Molfetta per la provincia di Bari).
Il progetto è realizzato dall’Assessorato al Welfare della Regione Puglia, in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche giovanili e sport ed il coinvolgimento dell’Agenzia regionale sanitaria (A.Re.S.) quale soggetto attuatore.
Il Piano complessivo del progetto prevede la consegna di  197 defibrillatori ai 90 comuni pugliesi che ne hanno fatto richiesta. A tutti i comuni interessati, inoltre, la Regione destinerà specifici percorsi formativi per l'addestramento di operatori BLSD (Basic Life Support Defribillation), in grado cioè di eseguire le manovre per intervenire in caso di arresto cardiaco.
Il sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, e l'assessore allo sport, Domenico Nacci, hanno partecipato alla cerimonia di consegna che si è svolta nella Sala conferenze del Palazzo della Regione a Bari [FOTO].
Al Comune di Bitonto sono stati assegnati 5 defibrillatori; 9, invece, gli operatori BLSD che saranno formati gratuitamente da parte della Regione Puglia.
“Rispondendo all'avviso del dicembre del 2013 – spiegano Abbaticchio e Nacci – avevamo richiesto 16 defibrillatori, che avrebbero coperto interamente il fabbisogno di altrettanti siti sportivi ufficialmente censiti tra centro urbano e frazioni. Purtroppo la Regione non è riuscita a soddisfare le numerose richieste pervenute, ma questo non ci impedirà di completare la dotazione necessaria, grazie all'utilizzo di fondi comunali, una volta che avremo approvato il bilancio di previsione”.
I 5 defibrillatori andrannno, come ha specificato l'assessore Nacci, ad altrettante strutture scolastico-sportive, che ospitano quotidianamente un gran numero di persone per attività motorie e sport, tanto nell'ambito delle scuole quanto in quello associativo.
Questo l'elenco completo delle strutture individuate: Piscina comunale, Polisportivo “N. Rossiello”, I.C. “don Tonino Bello”
(Palombaio), I.C. Cassano-De Renzio, I Circolo didattico “N.
Fornelli”.