Comune di Bitonto

Luciano Violante domani a Bitonto per presentare il suo libro "sui doveri"

Luciano Violante sarà l’ospite d’eccezione per l’appuntamento d'apertura domani (venerdì 3 luglio - ore 19) del festival "Viaggi Letterari nel Borgo" a Bitonto (Chiostro di San Domenico – via Ambrosi, 12).
Giunto alla sua quarta edizione, il festival, promosso e patrocinato dal Comune di Bitonto e dal Parco delle Arti, intende promuovere la lettura con eventi di socializzazione culturale nelle piazze e nei cortili del Centro antico.
Violante presenterà il suo libro "Il dovere di avere doveri" (edito da Einaudi), dialogando sul tema con Fulvio Di Giuseppe, giornalista de La Repubblica.
La location scelta per la presentazione è il Chiostro di San Domenico, recentemente riaperto al pubblico, dopo un lungo intervento di recupero strutturale e funzionale, finanziato dal PON Sicurezza, che lo ha trasformato in un nuovo luogo di aggregazione sociale e culturale, il cui punto di forza è la mensa di prodotti tipici locali nella quale saranno impiegate donne in situazione di disagio sociale.

“Luciano Violante – si legge nella presentazione sul sito della casa editrice - sostiene che si deve tornare al concetto di "dovere" per far vivere pienamente la forza della democrazia. Senza doveri non esiste il concetto di nazione: i doveri specificano il senso complessivo della cittadinanza, come obbligo politico e come rete di rapporti civici. La continua rivendicazione di diritti senza alcun riferimento ai doveri, inoltre, aumenta l'egoismo sociale e allenta i legami di appartenenza alla comunità civile”.
“Mai come in questo momento storico e sociale è opportuno e necessario ristabilire equilibrio tra diritti e doveri - commentano il sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, e l'assessore al Governo Partecipato, Rino Mangini - per traguardare la crisi che stiamo vivendo che affonda le sue radici sulla crisi di valori sociali e culturali, prima ancora che su quella economico-finanziaria”
L'evento è organizzato dalla Libreria del Teatro di Bitonto, in collaborazione con il suo Circolo dei Lettori. L’ingresso è libero.