Comune di Bitonto

Il report della Polizia Locale sulla Festa dei Santi Medici 2015. Gran balzo per gli introiti della tassa di occupazione di suolo pubblico

360%. A tanto ammonta l’incremento registrato quest’anno dagli incassi comunali per la tassa di occupazione di suolo pubblico versata dai commercianti che hanno partecipato alla tradizionale Sagra dei Santi Medici.
A fornire il dato la Polizia locale, che, nel tracciare il bilancio delle attività svolte in occasione della Festa dei Santi Medici 2015, definisce “corposo” l’introito della tassa, passato dai 5mila euro del 2014 agli oltre 23mila euro di quest’anno, il primo dalla internalizzazione del servizio di riscossione dei tributi minori, in precedenza gestito dalla I.N.P.A. spa.
“Merito – si legge nella nota indirizzata al Sindaco dal maggiore Gaetano Paciullo, a capo della Polizia locale – dell’operato della «squadra» annonaria coordinata dal tenente Silvana Dimundo, che si è occupata dell’istruttoria delle domande pervenute, della concessione dei posteggi e della sistemazione delle panche di vendita lungo il percorso fieristico di circa 3 chilometri”.
Rilevante anche l’impegno degli uomini della Polizia Locale nella gestione della viabilità e nelle attività di soccorso, informazione e assistenza ai residenti e alle migliaia di fedeli arrivati a Bitonto per onorare i Santi Medici.

“Nessun problema per il traffico veicolare e grande apprezzamento per il servizio svolto”, riferisce il comandante Paciullo, che accomuna nei ringraziamenti ai suoi uomini i volontari del Nucleo di Protezione Civile (NPC Puglia) e dell’Associazione Servizi Ausiliari Sicurezza Stradale e Sociale (SASS).