Comune di Bitonto

Il Sindaco di Bitonto invitato all’assemblea nazionale di ItaliaCamp (2 luglio, Pescara) per il progetto "Dipendi da te" esempio di innovazione sociale

Il Sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, è stato invitato all’assemblea nazionale dell’associazione ItaliaCamp, in programma sabato 2 luglio a Pescara, per raccontare l’esperienza del progetto "Dipendi da te - Il teatro contro tutte le forme di dipendenza", selezionato come buona prassi di innovazione e integrazione in tema di politiche sociali.
L’associazione ItaliaCamp nata nel 2010 su iniziativa di un gruppo di giovani under 35 animati è un network che unisce università, istituzioni e imprese con l’obiettivo di promuovere un inedito processo di innovazione sociale, collegando chi ha una buona idea con quanti hanno il potere economico, culturale e politico di realizzarla.
Quest’anno ItaliaCamp pone al centro delle riflessioni e dei lavori dell’Assemblea Nazionale, che rappresenta il massimo momento programmatico per l’associazione,  il tema dell’educazione e del coinvolgimento concreto dei giovani e degli studenti in proposte di innovazione sociale.
Il progetto “Dipendi da te”, ideato dall’Ambito sociale dei Comuni di Bitonto e Palo del Colle è stato realizzato in collaborazione con Avviso Pubblico, l’associazione nazionale degli enti locali e regionali impegnati nella formazione civile contro le mafie e l’illegalità, ha sperimentato il teatro quale strumento di contrasto alle dipendenze, con particolare riferimento alla ludopatia.
Settanta studenti delle scuole superiori, a rischio dipendenza, hanno partecipato ad un percorso formativo per giovani apprendisti del mondo del teatro, acquisendo una preparazione di base nei settori principali, che caratterizzano la produzione di uno spettacolo teatrale: dalla regia alla drammaturgia, dalla recitazione alla scenografia, dall’illuminotecnica al tecnica del suono, dal trucco al parrucco teatrali, sino alla promozione, comunicazione e gestione manageriale di uno spettacolo.
Al termine del percorso progettuale, i ragazzi hanno allestito con la guida speciale, tra gli altri, dell’attrice Bianca Guaccero e del regista Pippo Mezzapesa lo spettacolo “Via dell'Indipendenza – Zona a Tristezza Limitata", portando in scena (un successo il debutto del 18 e 19 giugno al Teatro Traetta) storie di giovani alle prese con varie forme di dipendenza, che hanno lanciato al pubblico il messaggio della necessità di rinunciare a qualsiasi forma di dipendenza illegale che nutre la mafia di linfa economica vitale.
 “Con questo originale e coinvolgente progetto - spiega il sindaco Abbaticchio - abbiamo offerto ai nostri giovani la concreta possibilità di sperimentare il teatro quale strumento di ricerca e scoperta del come si possa imparare a dipendere da se stessi, a conquistare il controllo del proprio essere e della propria mente”.
A Pescara il Sindaco di Bitonto raccontando l’esperienza del progetto, animerà insieme ad altri tre speaker (Rossana Di Lella, assistente di ricerca al Museo Etnografico Luigi Pigorini di Roma, Andrea Oleandri, responsabile comunicazione dell’Associazione Antigone “per i diritti e le garanzie nel sistema penale”, e Barbara Riccardi, insegnante di una scuola romana (l’I.C. “Via Frignani” di Spinaceto) finalista del Global teacher prize) il focus su “Integrazione e innovazione: che attività promuovere e quali reti attivare per creare ricchezza a partire dalla diversità?”, tema della sessione Educazione <-> Inclusione sociale, che rappresenta uno delle quattro working session (le altre sono Educazione <-> Imprenditorialità, Educazione <-> Rigenerazione urbana, Educazione <-> Digitale) inserite nel programma pomeridiano (a partire dalle ore 15) per l’edizione 2016 dell’assemblea nazionale di ItaliaCamp.
Al termine del focus, i partecipanti, sulla base degli spunti di riflessione portati dai relatori, formuleranno un'ipotesi progettuale per le attività dell'associazione nel biennio 2016-2017.