Comune di Bitonto

Aggiornamento dell'albo dei presidenti di seggio e degli scrutatori: si possono presentare le domande di nuova iscrizione

Da lunedì 1°ottobre si riaprono i termini annuali per l’aggiornamento dell’albo dei presidenti di seggio elettorale e dell’albo degli scrutatori.
Le domande di nuova iscrizione possono essere presentate dai cittadini elettori del Comune di Bitonto interessati ad essere inseriti nei due albi.
Per i presidenti di seggio è necessario il possesso del diploma di istruzione secondaria superiore o di un titolo di studio superiore.
L’Ufficio elettorale comunale ricorda che l’iscrizione va presentata una sola volta; pertanto chi ha presentato domanda negli anni passati non deve ripresentarla, essendo già iscritto.
Il modello di domanda da utilizzare è pubblicato nella sezione “Modulistica” del sito internet del Comune di Bitonto e può essere ritirato anche presso l’Ufficio Elettorale comunale.
Le domande, con allegata la fotocopia di un valido documento di riconoscimento, complete dei dati richiesti e firmate possono essere presentate direttamente presso l'Ufficio Elettorale in piazza Marconi n. 9 oppure inviate con posta raccomandata o con posta elettronica certificata (Pec) all’indirizzo protocollo.comunebitonto@pec.rupar.puglia.it
Le scadenze per la presentazione sono diverse per i due albi: le domande per l’albo dei presidenti possono essere presentate entro il 31 ottobre, mentre per l’albo degli scrutatori il termine di scadenza è il 30 novembre.
Si ricorda che, in base alla vigente normativa in materia (D.P.R. 30/03/1957 n. 361 e D.P.R 16/5/1960 n. 570), non possono svolgere le funzioni di presidente di seggio, di scrutatore e di segretario:
a) coloro che, alla data delle elezioni, hanno superato il settantesimo anno di età;
b) i dipendenti dei Ministeri dell'interno, delle poste e telecomunicazioni e dei trasporti;
c) gli appartenenti a Forze armate in servizio;
d) i medici provinciali, gli ufficiali sanitari e i medici condotti;
e) i segretari comunali ed i dipendenti dei Comuni, addetti o comandati a prestare servizio presso gli Uffici elettorali comunali;
f) i candidati alle elezioni per le quali si svolge la votazione.