Comune di Bitonto

Le Officine Culturali (s)cambiano.
L’Amministrazione comunale presenta i nuovi servizi del Laboratorio Urbano (27 ottobre, ore 18)

L'Amministrazione comunale presenta i nuovi servizi del Laboratorio Urbano “Officine Culturali”, che saranno avviati a seguito della conclusione del bando pubblico per la gestione 2017-2022, aggiudicato al Raggruppamento Temporaneo di Scopo (RTS) composto da Ulixes s.c.s. e Argo Puglia.
Nel nuovo piano di gestione, le Officine Culturali confermano una serie di servizi destinati ai giovani, alla formazione e alla promozione del territorio, lanciando innovative proposte a sostegno della creatività, professionalità e auto-imprenditorialità giovanile.
Lo spazio dedicato alla sala studio sarà destinato a giovani professionisti (architetti, designer, grafici, avvocati, videomaker, fotografi, programmatori, startupper) che potranno usufruire di attrezzature e servizi a sostegno delle loro attività lavorative. In una logica di sharing economy, saranno da subito attivate proposte di collaborazione e scambi fra i diversi utenti anche al fine di creare una comunità di professionisti a disposizione del territorio. Fra le attrezzature a servizio di questa comunità ci sarà anche una sala pose per i fotografi e una stampante 3D per i designer, oltre a una specifica dotazione tecnologica per la didattica multimediale e i videomaker, acquisita nell’ambito del progetto comunale 'Living Work', candidato al bando regionale 'Laboratori Urbani in rete'.
Gli spazi riorganizzati delle Officine Culturali saranno comunque a disposizione di associazioni e imprese del territorio per eventi di formazione e di cultura.
La presentazione dei nuovi servizi del Laboratorio Urbano “Officine Culturali” è in programma DOMANI (venerdì 27 ottobre), alle ore 18, nella sede di Largo Gramsci, 7.
Sono previsti gli interventi del sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, dell’assessore al marketing territoriale, Rino MANGINI, del presidente di Ulixes s.c.s., Nicola MERCURIO, e del presidente di Argo Puglia, Liliana TANGORRA.