Comune di Bitonto

Arresti Bitonto: Abbaticchio ringrazia le forze dell'Ordine. "Ancora una volta Stato e legalità si impongono e indicano la strada giusta per la rivincita dei nostri territori"

Il sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, indirizza un messaggio di ringraziamento alle forze dell’Ordine per l’operazione, che ha portato all’arresto dei presunti responsabili dell’omicidio della signora Anna Rosa Tarantino, vittima innocente della guerra tra clan rivali lo scorso 30 dicembre.
“Ancora una volta – sottolinea il sindaco di Bitonto – lo Stato e la legalità si impongono e indicano la strada giusta per la rivincita dei nostri territori, minacciati da gente senza scrupoli e senza regole, vero cancro sociale da combattere quotidianamente”.
“L’operazione di polizia dei giorni scorsi – aggiunge – è il frutto di un impegno costante sul campo, garantito in questi mesi per volontà del ministro Minniti subito dopo l’assurda uccisione della signora Tarantino. La capacità investigativa e operativa della Magistratura e delle forze di Polizia ha consentito una risposta forte e inequivocabile, che mettendo in chiaro come non vi sia alcuna via di uscita per chi infrange la legalità. Prima o poi finisce male”.
“Mi piace sottolineare – conclude Abbaticchio – la circostanza che gli arresti degli assassini appartenenti ai due clan malavitosi in guerra cadano alla vigilia della XXIII Giornata della memoria e dell'impegno che sarà celebrata il 21 marzo a Foggia, dedicata al ricordo delle vittime innocenti delle mafie. La manifestazione organizzata da Libera e sostenuta da Avviso Pubblico rappresenta un segno tangibile dell’impegno quotidiano delle forze sane della società civile per la memoria, la verità e la giustizia, dovute alle centinaia di famiglie che nel nostro Paese sono state segnate con il sangue dei propri cari dalle guerre di mafie”.